Urbino

Urbino: tra arte e cultura

LA STORIA

Urbino si poggia tra due valli: quella del fiume Metauro e quella del fiume Foglia e a circa 451 metri sul livello del mare.
Da Urbinodai é possibile godere di un vastissimo panorama che racchiude dolci colline ed enormi montagne. Il centro storico é cinto dalle mura bastionate ed é completamente costruito in mattoni cotti. Diviso da due vie principali che si incontrano nella piazza centrale, é zona di ritrovo per tutti gli urbinati e gli studenti. Numerosi i quartieri compresi nel territorio comunale:Piansevero, Mazzaferro, ecc. Molte anche le piccole frazioni:Trasanni, Gadana, Schieti, Canavaccio, ecc. Queste sono tutte raggiungibilissime grazie ad un ottimo servizio di trasporti pubblici.

Le origini di Urbino sono molto antiche. Urvinum é il nome arcaico di Urbino. Molti i personaggi che meritano almeno un accenno: Guido il Vecchio, ghibellino che Dante Alighieri cita nel XXVII canto dell'inferno.
Antonio da Montefeltro, soldato e di politico vissuto nel secolo XIV. Era molto bravo a creare discordie. Riuscì ad inserirsi nella politica italiana dell'epoca, diventando amico di Gian Galeazzo Visconti. Nel 1390, riuscì ad ottenere da papa Bonifacio VIII il riconoscimento dei suoi possessi. Di questo beneficiò anche la città che si risollevò dallo stato precario in cui viveva per le continue battaglie. Iniziò quindi l'ascesa culturale ed edilizia. Venne costruito il palazzo della casata, in cui oggi ha sede l'Università, e tante opere artistiche di grande rilievo a tutto oggi.

I rinomati 'torricini' all'ingresso di UrbinoUrbino può essere visitata in svariati modi. Carlo Bo scrisse che questa splendida città può essere visitata senza seguire un preciso ordine e che la fortezza dell'Albornoz,poggiata su una delle colline che fanno nascere Urbino, può essere un buon inizio. A Urbino si ha l'opportunità di esaminare ed osservare alcune splendide opere altamente ingegneristiche che hanno dato modo al duca Federigo di portare avanti il suo grande miracolo.
Si può iniziarte il giro turistico anche da Porta Valbona, dalla quale in pochissimo tempo si arriva nel bel mezzo della piazza principale della città, considerata il cuore pulsante di Urbino.
Per il turista più esigente sono disponibili numerosi itinerari organizzati, oltre ad hotel appositamente pensati per offrire il massimo del comfort con la minima spesa, dotati di tutti i servizi.
E' possibile vistare Urbino e soggiornare nella località di mare di Pesaro che si trova a pochi Km da questo meraviglioso borgo antico. Prenotate la vostra vacanza al mare in un o in un albergo a Fano ma non mancate di visitare Urbino. .

Urbino, storia ed arte